Home

Lo Studio – con sedi a Ferrara e Milano – offre una vasta gamma di servizi di consulenza ed assistenza legale rivolti ad una clientela privata e pubblica con particolare riguardo ai settori del diritto ambientale e dell’igiene e sicurezza sui luoghi di lavoro. L’avv. Gabriele Taddia vanta in materia di diritto Ambientale e normativa in tema di Sicurezza sui luoghi di lavoro una esperienza professionale pluriennale maturata anche attraverso le numerose collaborazioni con importanti riviste di settore, quotidiani nazionali, e l’attività formativa svolta a favore di realtà industriali di primo piano ed organi di vigilanza di enti pubblici locali. Una selezionata rete di contatti con professionisti di alta competenza è a disposizione della clientela per un servizio di supporto completo e personalizzato nella risoluzione di problematiche tecniche richiedenti competenze multidisciplinari.

News Online:

Sicurezza sul Lavoro

news_lavoro-1

News Sicurezza – La figura del rspp differisce da quella del delegato per la sicurezza, con conseguente diverso regime di responsabilità 14 Lug 2017 - In tema di prevenzione degli infortuni sul lavoro, la figura del responsabile del servizio di prevenzione e protezione non corrisponde a quella meramente eventuale di delegato per la sicurezza. Quest’ultimo, in virtù di apposita investitura formale, effettuata con le modalità ritualmente previste, è destinatario di poteri e responsabilità originariamente gravanti sul datore di lavoro. Scarica … Continua la lettura di News Sicurezza – La figura del rspp differisce da quella del delegato per la sicurezza, con conseguente diverso regime di responsabilità

ALTRE NEWS

Diritto Ambientale

news_ambiente-1

News Ambiente – Anche la condotta del “conferimento” dei rifiuti vale ad integrare il reato di cui all’art. 256 comma 1° T.u. Ambientale 28 Lug 2017 - Sconfessando quanto sostenuto nell’apparato motivazione della sentenza impugnata, la Cassazione ha ritenuto necessario chiarire come anche il “conferimento” sia sussumibile nella fattispecie di gestione illecita dei rifiuti in quanto tale termine allude ad una condotta di commercio del rifiuto che, naturalmente, comporta anche il trasporto dello stesso. Escludere tale condotta dal campo delle fattispecie tipiche … Continua la lettura di News Ambiente – Anche la condotta del “conferimento” dei rifiuti vale ad integrare il reato di cui all’art. 256 comma 1° T.u. Ambientale

ALTRE NEWS

Archivio ultime news:

News Ambiente – Anche la condotta del “conferimento” dei rifiuti vale ad integrare il reato di cui all’art. 256 comma 1° T.u. Ambientale 28 Lug 2017 - Sconfessando quanto sostenuto nell’apparato motivazione della sentenza impugnata, la Cassazione ha ritenuto necessario chiarire come anche il “conferimento” sia sussumibile nella fattispecie di gestione illecita dei rifiuti in quanto tale termine allude ad una condotta di commercio del rifiuto che, naturalmente, comporta anche il trasporto dello stesso. Escludere tale condotta dal campo delle fattispecie tipiche … Continua la lettura di News Ambiente – Anche la condotta del “conferimento” dei rifiuti vale ad integrare il reato di cui all’art. 256 comma 1° T.u. Ambientale
News Ambiente – Il rifiuto inerte può essere sottoposto ad attività di trattamento 28 Lug 2017 - La Terza Sezione della Corte di Cassazione ha, nella presente sentenza, sottolineato come la caratteristica della non trasformabilità fisica, chimica o biologica del rifiuto, quale elemento fondamentale ai fini della classificazione dello stesso come inerte, non importi il divieto di sottoporre lo stesso ad attività di trattamento. Scarica la Sentenza della Cassazione Penale n. 35172 … Continua la lettura di News Ambiente – Il rifiuto inerte può essere sottoposto ad attività di trattamento
News Ambiente – Il reato di cui all’art. 256 comma 4° T.U. Ambiente è integrato anche dalla violazione delle prescrizioni contenute nella denuncia di inizio attività 28 Lug 2017 - In detta pronuncia la Suprema Corte di Cassazione ha ritenuto necessario ribadire che risponde del reato di cui all’art. 256 comma 4° D.lgs. 152/2006 anche colui il quale ometta di rispettare le cautele imposte nella comunicazione di inizio attività necessaria per l’esercizio di attività di recupero rifiuti in regime di procedura semplificata. Tale estensione non … Continua la lettura di News Ambiente – Il reato di cui all’art. 256 comma 4° T.U. Ambiente è integrato anche dalla violazione delle prescrizioni contenute nella denuncia di inizio attività
News Ambiente – L’utilizzo di rifiuti derivanti da opere di demolizione costituisce attività di recupero 14 Lug 2017 - La Terza Sezione della Suprema Corte di Cassazione ha in tale pronuncia richiamato un principio di diritto ormai consolidato tanto a livello nazionale che sovranazionale; si afferma, infatti, che l’utilizzo, in una determinata attività, di rifiuti provenienti da opere di demolizione costituisce operazione di recupero ed in quanto tale soggiace alla relativa disciplina di cui … Continua la lettura di News Ambiente – L’utilizzo di rifiuti derivanti da opere di demolizione costituisce attività di recupero
News Sicurezza – La figura del rspp differisce da quella del delegato per la sicurezza, con conseguente diverso regime di responsabilità 14 Lug 2017 - In tema di prevenzione degli infortuni sul lavoro, la figura del responsabile del servizio di prevenzione e protezione non corrisponde a quella meramente eventuale di delegato per la sicurezza. Quest’ultimo, in virtù di apposita investitura formale, effettuata con le modalità ritualmente previste, è destinatario di poteri e responsabilità originariamente gravanti sul datore di lavoro. Scarica … Continua la lettura di News Sicurezza – La figura del rspp differisce da quella del delegato per la sicurezza, con conseguente diverso regime di responsabilità