Diritto Ambientale

News Ambiente – Il Ministero dell’Ambiente detta le linee guida per la gestione operativa degli stoccaggi e per la prevenzione dei rischi negli impianti di gestione dei rifiuti - 31 Mar 2018 - Preso atto dei frequenti e diffusi episodi di incendio verificatisi nel nostro territorio, la Direzione Generale per i rifiuti e per l’inquinamento, di concerto con i Vigili del Fuoco, le amministrazioni regionali e le agenzie ambientali maggiormente interessate, ha avvertito la necessità di dettare alcune linee guida utili a definire, al di là dei singoli … Continua la lettura di News Ambiente – Il Ministero dell’Ambiente detta le linee guida per la gestione operativa degli stoccaggi e per la prevenzione dei rischi negli impianti di gestione dei rifiuti
News Ambiente – Nel concetto di discarica è ricompresa anche la realizzazione dei manufatti funzionalemente destinati alla stessa - 31 Mar 2018 - Nel dichiarare infondata la censura della difesa in ordine alla mancanza di correlazione fra accusa e sentenza, la Suprema Corte di Cassazione ha ribadito il principio, già sostenuto dai giudici di appello, per cui nel concetto di discarica devono ritenersi ricompresi non solo i rifiuti depositati ma anche il suolo, eventualmente soggetto a modificazioni idonee … Continua la lettura di News Ambiente – Nel concetto di discarica è ricompresa anche la realizzazione dei manufatti funzionalemente destinati alla stessa
News Ambiente – L’utilizzo del fattore M è obbligatorio solo per la determinazione della tossicità acuta delle sostanze o miscele contenenti composti del rame - 31 Mar 2018 - Con decorrenza dal 1° Marzo 2018, tutti gli Stati Membri dell’Unione Europea sono soggetti alle nuove disposizioni, in materia di classificazione di sostanze e miscele, previste dal Regolamento 2016/1179/UE il quale ha modificato la Tabella 3.1 dell’Allegato VI al Regolamento 2008/1273/CE e ha soppresso la successiva Tabella 3.2.. La versione inglese del suddetto Regolamento prevede … Continua la lettura di News Ambiente – L’utilizzo del fattore M è obbligatorio solo per la determinazione della tossicità acuta delle sostanze o miscele contenenti composti del rame
News Ambiente – Il Ministero dell’Ambiente fornisce utili chiarimenti in ordine alle condizioni di esercizio degli impianti di coincenerimento dei rifiuti - 31 Mar 2018 - La modifica al Titolo III-bis, Parte IV del D.lgs. 152/2006 introdotta con L. 167/2017 poneva dubbi interpretativi in ordine alla individuazione degli impianti a cui doveva applicarsi la misura restrittiva di cui all’art. 237-nonies comma 1-bis del decreto richiamato; la Direzione Generale per i rifiuti e l’inquinamento, istituita presso il Ministero dell’Ambiente, ha, in ordine … Continua la lettura di News Ambiente – Il Ministero dell’Ambiente fornisce utili chiarimenti in ordine alle condizioni di esercizio degli impianti di coincenerimento dei rifiuti
News Ambiente – In assenza di criteri comunitari, solo lo Stato può valutare “caso per caso” la cessazione della qualifica di rifiuto - 31 Mar 2018 - A dispetto di quanto sostenuto nella sentenza impugnata, la quale ammetteva la possibilità anche per le Regioni e comunque, in generale, per le organizzazioni interne dello Stato, di indicare, in assenza di decisioni comunitarie ovvero di decreti ministeriali, i criteri di end of waste applicabili a determinate categorie di rifiuti, il Consiglio di Stato ha … Continua la lettura di News Ambiente – In assenza di criteri comunitari, solo lo Stato può valutare “caso per caso” la cessazione della qualifica di rifiuto
News Ambiente – La confisca del mezzo di trasporto non è ammessa in caso di prescrizione del reato - 31 Mar 2018 - La Suprema Corte di Cassazione ha, nella presente pronuncia, affermato che il giudice non può disporre la confisca del mezzo di trasporto utilizzato per la commissione dell’illecito di traffico di rifiuti nel caso in cui il procedimento penale si sia concluso con una dichiarazione di estinzione del reato per intervenuta prescrizione dello stesso. Tale principio … Continua la lettura di News Ambiente – La confisca del mezzo di trasporto non è ammessa in caso di prescrizione del reato
News Ambiente – Il reato di cui all’art. 256 D.lgs. 152/2006 è integrato anche dall’ utilizzo di un mezzo di trasporto diverso da quello comunicato in sede di iscrizione all’Albo - 31 Mar 2018 - Dopo aver brevemente richiamato gli oneri di iscrizione all’Albo Nazionale dei Gestori Ambientali posti dalla normativa regolamentare (D.M. 406/98 prima e D.M. 140/2014 poi) a carico delle imprese che effettuino gestione di rifiuti, la Corte di Cassazione ha affermato che l’utilizzo di un mezzo di trasporto diverso da quello indicato in sede di iscrizione o … Continua la lettura di News Ambiente – Il reato di cui all’art. 256 D.lgs. 152/2006 è integrato anche dall’ utilizzo di un mezzo di trasporto diverso da quello comunicato in sede di iscrizione all’Albo
News Ambiente – Anche le risposte dei Paesi non OCSE ai questionari costituiscono normativa applicabile alle spedizioni transfrontaliere - 31 Mar 2018 - In premessa si rammenti come l’art. 194 del D.lgs. 152/2006 ritenga la materia disciplinata, oltre che dal Decreto ministeriale di cui al successivo comma quarto, anche dai regolamenti comunitari e dagli accordi bilateriali formatisi in conformità al meccanismo previsto dagli artt. 41 e 43 del Regolamento 2006/1013/CE , un tempo art. 19 del Regolamento 1993/259/CE. … Continua la lettura di News Ambiente – Anche le risposte dei Paesi non OCSE ai questionari costituiscono normativa applicabile alle spedizioni transfrontaliere
News Sicurezza – Il trasgressore che non sia più nelle condizioni di provvedere alla regolarizzazione deve comunque essere ammesso alla procedura estintiva - 25 Gen 2018 - Prendendo le mosse dalla vigente normativa di cui all’art. 15 comma 3° D.lgs. 15/2004, la quale ammette l’attuazione della procedura estintiva di cui agli artt. 19 e ss. D.lgs. 758/94 anche a fronte di fattispecie a condotta esaurita nonché nei casi in cui il tragressore abbia autonomamente adempiuto agli obblighi di legge, la Corte di … Continua la lettura di News Sicurezza – Il trasgressore che non sia più nelle condizioni di provvedere alla regolarizzazione deve comunque essere ammesso alla procedura estintiva
News Ambiente –L’attività di gestione dei rifiuti in forma semplificata svolta in difformità del titolo o delle condizioni previste nella richiesta di rilascio iniziale o rinnovo è illegale - 25 Gen 2018 - Nella presente pronuncia la Corte di Cassazione, confermando quanto precedentemente sostenuto dai giudici di merito, ha affermato il principio di diritto per cui la gestione dei rifiuti, nella specie quella di gestione semplificata, ove al regime autorizzatorio si sostituisce quello delle comunicazioni, presuppone che le attività ad essa riconducibili siano svolte in conformità con i … Continua la lettura di News Ambiente –L’attività di gestione dei rifiuti in forma semplificata svolta in difformità del titolo o delle condizioni previste nella richiesta di rilascio iniziale o rinnovo è illegale
News Ambiente – Il Comitato Nazionale fornisce utili chiarimenti in ordine ai requisiti richiesti al Responsabile Tecnico dal DM 120/2014 - 25 Gen 2018 - Con Deliberazione n. 6 del 30 Maggio 2017, il Comitato Nazionale si era occupato di definire i requisiti di professionalità richiesti ai Responsabili Tecnici ai fini della valida iscrizione all’interno delle relative categorie e classi dell’Albo dei Gestori Ambientali nonché di regolare le modalità di effettuazione delle necessarie verifiche di idoneità. Sul contenuto di tale … Continua la lettura di News Ambiente – Il Comitato Nazionale fornisce utili chiarimenti in ordine ai requisiti richiesti al Responsabile Tecnico dal DM 120/2014
News Ambiente – La ratio dell’art. 193 D.lgs. 152/2006 impone al produttore dei rifiuti di indicare nel formulario la precisa quantità degli stessi già alla partenza - 25 Gen 2018 - Nella sentenza in esame la Corte di Cassazione ha dichiarato infondata la doglianza formulata dai ricorrenti i quali lamentavano la violazione o falsa applicazione della disposizione di cui all’art. 193 T.U. Ambientale, in riferimento alle modalità di compilazione dei formulari, in quanto, a loro dire, la stessa consentirebbe, alla partenza dei rifiuti avviati allo smaltimento, … Continua la lettura di News Ambiente – La ratio dell’art. 193 D.lgs. 152/2006 impone al produttore dei rifiuti di indicare nel formulario la precisa quantità degli stessi già alla partenza
News Ambiente – Il D.lgs. 183/2017, entrato in vigore il 19 Dicembre del 2017, ha apportato significative modifiche alla Parte V del D.lgs. 152/2006 nonché ai suoi allegati - 3 Gen 2018 - Con tale intervento normativo del 15 Novembre 2017 il legislatore italiano si è concentrato su due temi afferenti al settore della tutela dell’aria: da un lato, infatti, si è provveduto, ai sensi dell’art. 17 della L. 170/2016, ad un generale riordino della disciplina concernente gli stabilimenti che producono immissioni in atmosfera, e dall’altro, si è … Continua la lettura di News Ambiente – Il D.lgs. 183/2017, entrato in vigore il 19 Dicembre del 2017, ha apportato significative modifiche alla Parte V del D.lgs. 152/2006 nonché ai suoi allegati
News Ambiente – Per l’esercizio di attività produttive di immissioni è necessario il possesso della specifica autorizzazione di cui all’art. 269 TUA - 3 Gen 2018 - Dichiarando infondate le pretese del ricorrente, la Corte di Cassazione ha, nella pronuncia in esame, sancito un importante principio di diritto affermando che ai fini di un valido esercizio di attività produttiva con emissioni in atmosfera non è sufficiente il possesso di un qualsiasi titolo abilitativo, nel caso di specie un’autorizzazione di compatibilità ambientale, ma … Continua la lettura di News Ambiente – Per l’esercizio di attività produttive di immissioni è necessario il possesso della specifica autorizzazione di cui all’art. 269 TUA
News Ambiente – Il Ministro dell’Ambiente fornisce alcune delucidazioni in ordine al conferimento in discarica di rifiuti derivanti da trattamento biologico - 3 Gen 2018 - A seguito delle modifiche introdotte dal D.M. 24 Giugno 2015 al testo dell’art. 6 del D.M. 120/2010 sono sorti alcuni dubbi interpretativi in ordine alle condizioni necessarie ai fini dell’ammissione in discarica dei rifiuti prodottisi a seguito di trattamento biologico. In particolar modo, confusa appare la previsione di cui alla nota asterisco relativa alla Tabella … Continua la lettura di News Ambiente – Il Ministro dell’Ambiente fornisce alcune delucidazioni in ordine al conferimento in discarica di rifiuti derivanti da trattamento biologico
News Ambiente – Il 14 Dicembre 2017 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo Statuto del Consorzio per la raccolta, il riciclo e il recupere degli imballaggi in plastica - 3 Gen 2018 - Conformemente a quanto disposto dall’art. 223 comma 2° D.lgs. 152/2006 il quale demanda al Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, di concerto con il Ministro delle attività produttive, l’approvazione di uno schema tipo di statuto per i consorzi istituiti per ogni attività di imballaggio di cui all’Allegato E Parte IV del … Continua la lettura di News Ambiente – Il 14 Dicembre 2017 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo Statuto del Consorzio per la raccolta, il riciclo e il recupere degli imballaggi in plastica
News Ambiente – A specifiche condizioni, la parte terminale di un trasporto intermodale su strada può essere effettuata da impresa diversa da quella iniziale - 12 Dic 2017 - Con Circolare Prot. n. 1235/ALBO/PRES. del 4 Dicembre 2017, si è chiarito che, in caso di trasporto intermodale di rifiuti, la parte finale del trasporto su strada può essere effettuata da impresa diversa rispetto a quella che si è occupata della parte iniziale purché vengano rispettate tre condizioni: in primo luogo, è necessario che le … Continua la lettura di News Ambiente – A specifiche condizioni, la parte terminale di un trasporto intermodale su strada può essere effettuata da impresa diversa da quella iniziale
News Ambiente – Il conglomerato bituminoso, detto anche frasato d’asfato, deve essere classificato come rifiuto - 12 Dic 2017 - Ripercorrendo l’iter motivazionale addotto dal giudice di merito, la Corte di Cassazione ha ribadito, in questa pronuncia, come il materiale solido di risulta dell’attività di scarificazione del manto stradale mediante fresatura, costituto da bitume e inerti, deve necessariamente essere qualificato come rifiuto in quanto richiedente, ai fini del suo riutilizzo, una particolare attività di trattamento … Continua la lettura di News Ambiente – Il conglomerato bituminoso, detto anche frasato d’asfato, deve essere classificato come rifiuto
News Ambiente – Con Circolare n. 15786/2017 il Ministero dell’Ambiente ha fornito alcuni chiarimenti interpretativi in ordine alla disciplina delle terre e rocce da scavo - 12 Dic 2017 - La Direzione generale per i rifiuti e l’inquinamento ha emesso, in data 20 Novembre 2017, una circolare esplicativa volta a fornire utili delucidazioni in materia di terre e rocce da scavo alla luce della modifica normativa introdotta con DPR 13 Giugno 2017, n. 120. In particolar modo, dopo aver analizzato la definizione e la qualificazione … Continua la lettura di News Ambiente – Con Circolare n. 15786/2017 il Ministero dell’Ambiente ha fornito alcuni chiarimenti interpretativi in ordine alla disciplina delle terre e rocce da scavo
News Ambiente – Delega di funzioni in materia ambientale: requisito dimensionale dell’impresa e divieto di sub-delega - 12 Dic 2017 - In detta sentenza, la Corte di Cassazione fornisce alcuni utili chiarimenti in ordine ai presupposti di applicazione dell’istituto della delega di funzioni in materia ambientale. In primo luogo, pur dando atto della presenza di pronunce di legittimità volte a negare in toto la rilevanza del requisito della dimensione dell’impresa ai fini di una valida e … Continua la lettura di News Ambiente – Delega di funzioni in materia ambientale: requisito dimensionale dell’impresa e divieto di sub-delega
News Ambiente – Per la configurabilità del reato di combustione illecita non serve né la dimostrazione del danno né il pericolo all’incolumità pubblica - 12 Dic 2017 - La Corte di Cassazione ritiene di non doversi discostare dal consolidato orientamento di legittimità in materia di reato di combustione illecita di rifiuti, ai sensi dell’art. 256-bis D.lgs. 152/2006. Si sostiene, infatti, che la fattispecie penale de quo rappresenti massima applicazione del principio di precauzione, potendo il reato considerarsi integrato ogni qualvolta l’agente dia fuoco … Continua la lettura di News Ambiente – Per la configurabilità del reato di combustione illecita non serve né la dimostrazione del danno né il pericolo all’incolumità pubblica
News Ambiente – L’alta probabilità di deterioramento significativo o di compromissione delle risorse naturali giustifica l’adozione della misura del sequestro preventivo - 12 Dic 2017 - Primariamente, la Terza Sezione della Corte di Cassazione ha, nella pronuncia in esame, ribadito come il reato di inquinamento ambientale, disciplinato dall’art. 452-bis c.p., si configuri come un reato di danno il cui evento di danneggiamento si concretizza  nel deterioramento o compromissione della risorsa naturale. Mentre il primo evento implica una diminuzione apprezzabile del valore … Continua la lettura di News Ambiente – L’alta probabilità di deterioramento significativo o di compromissione delle risorse naturali giustifica l’adozione della misura del sequestro preventivo
News Ambiente – I criteri introdotti nel 2013 in materia di risarcimento del danno ambientale devono essere applicati anche ai procedimenti pendenti in quella data - 12 Dic 2017 - Ribadendo quanto già sostenuto in una precedente decisione dell’Aprile 2017, in detta sentenza la Suprema Corte di Cassazione ha affermato che i criteri di quantificazione del risarcimento dal danno ambientale, previsti nella Parte Sesta Titolo III del D.lgs. 152/2006 e introdotti con Legge n. 97 del 2013, devono trovare applicazione anche con riferimento ai processi … Continua la lettura di News Ambiente – I criteri introdotti nel 2013 in materia di risarcimento del danno ambientale devono essere applicati anche ai procedimenti pendenti in quella data
News Ambiente – Il ruscellamento dei reflui, in assenza di uno stabile sistema di collettamento, non può qualificarsi come “scarico” - 13 Nov 2017 - La quaestio iuris sottoposta al vaglio della Corte di Cassazione concerne l’applicabilità o meno della sanzione di cui all’art. 137 comma 11° D.lgs. 152/2006, per violazione della disciplina degli scarichi, al caso in cui il cattivo funzionamento delle trincee drenanti, attraverso le quali le acque di un depuratore fluiscono in maniera costante, provochi una tracimazione, … Continua la lettura di News Ambiente – Il ruscellamento dei reflui, in assenza di uno stabile sistema di collettamento, non può qualificarsi come “scarico”
News Ambiente – L’art. 29 – quattuordecies comma 3° lett. c) punisce esclusivamente le condotte di scarico effettuate direttamente nel corpo idrico sito in area protetta - 3 Ott 2017 - Il giudice di prime cure era giunto, nella sua sede di competenza, ad ammettere la configurabilità della fattispecie contravvenzionale descritta nella norma richiamata anche a fronte di comportamenti consistiti in scarico in corpo idrico non direttamente sito in un’area sottoposta a vincolo di tutela. Le ragioni fondanti venivano individuate, in primo luogo, in una ritenuta … Continua la lettura di News Ambiente – L’art. 29 – quattuordecies comma 3° lett. c) punisce esclusivamente le condotte di scarico effettuate direttamente nel corpo idrico sito in area protetta
News Ambiente – La Cassazione rimette alla Corte di Giustizia UE la questione della classificazione dei rifiuti con codice speculare - 3 Ott 2017 - La Corte di Cassazione, con ordinanza n. 37460 del 27.07.2017 ha rimesso la questione alla Corte di Giustizia UE al fine di giungere ad una soluzione univoca dell’acceso dibattito creatosi in tema di classificazione dei rifiuti individuati dalla cd. Voce a specchio, soprattutto a seguito del recepimento nell’ordinamento italiano delle disposizioni contenute nella decisione 2014/955/UE … Continua la lettura di News Ambiente – La Cassazione rimette alla Corte di Giustizia UE la questione della classificazione dei rifiuti con codice speculare
News Ambiente – L’ANAC chiarisce che l’iscrizione all’A.N.G.A. è requisito di partecipazione ad una gara - 3 Ott 2017 - Il Presidente ANAC ha comunicato, in data 29.08.2017, la delibera dell’adunanza del 27.07.2017, con la quale si è affermato che l’iscrizione all’albo nazionale gestori ambientali, ai fini della partecipazione a gare per l’affidamento di contratti pubblici, è requisito di partecipazione e non di esecuzione. Tale nuova posizione deriva dall’orientamento espresso dalla più recente giurisprudenza amministrativa, … Continua la lettura di News Ambiente – L’ANAC chiarisce che l’iscrizione all’A.N.G.A. è requisito di partecipazione ad una gara
News Ambiente – Il reato di cui all’art. 256 T.U. Ambientale è imputabile anche alle associazioni in quanto enti - 3 Ott 2017 - Nel solco di tale principio di diritto formulato dalla Corte di Cassazione, anche alle associazioni risulta applicabile l’art. 256 comma 2 Dl.gs. 152/2006 dal momento che esse possono a tutti gli effetti rientrare nella nozione di ente cui la norma fa riferimento. Scarica la Sentenza della Cassazione Penale n. 20237 del 2017
News Ambiente – Escluso il reato di cui all’art. 256 d.lgs. 152/2006 se si opera nella cornice dell’art. 182, comma 6 bis, d.lgs. 152/2006 - 3 Ott 2017 - La Corte di Cassazione, nel dirimere il contrasto esistente in ordine alla configurabilità del reato di illecita combustione di rifiuti nel caso in cui si operi all’interno della espressa deroga di cui al combinato disposto degli artt. 185, comma 1, lettera f) e 182, comma 6-bis, ha affermato che ciò integra gli estremi di un … Continua la lettura di News Ambiente – Escluso il reato di cui all’art. 256 d.lgs. 152/2006 se si opera nella cornice dell’art. 182, comma 6 bis, d.lgs. 152/2006
News Ambiente – In materia di discarica illecita, non è ammissibile la confisca del fondo in comproprietà - 3 Ott 2017 - La Suprema Corte conferma il principio di diritto secondo il quale, nell’ipotesi di condanna per il reato di realizzazione o gestione di discarica non autorizzata, non è possibile disporre la confisca, anche solo parziale, dell’area sulla quale risulta realizzata la discarica nel caso in cui la stessa risulti in comproprietà. La confisca rimane possibile, pertanto, … Continua la lettura di News Ambiente – In materia di discarica illecita, non è ammissibile la confisca del fondo in comproprietà
News Ambiente – Anche la condotta del “conferimento” dei rifiuti vale ad integrare il reato di cui all’art. 256 comma 1° T.u. Ambientale - 28 Lug 2017 - Sconfessando quanto sostenuto nell’apparato motivazione della sentenza impugnata, la Cassazione ha ritenuto necessario chiarire come anche il “conferimento” sia sussumibile nella fattispecie di gestione illecita dei rifiuti in quanto tale termine allude ad una condotta di commercio del rifiuto che, naturalmente, comporta anche il trasporto dello stesso. Escludere tale condotta dal campo delle fattispecie tipiche … Continua la lettura di News Ambiente – Anche la condotta del “conferimento” dei rifiuti vale ad integrare il reato di cui all’art. 256 comma 1° T.u. Ambientale
News Ambiente – Il rifiuto inerte può essere sottoposto ad attività di trattamento - 28 Lug 2017 - La Terza Sezione della Corte di Cassazione ha, nella presente sentenza, sottolineato come la caratteristica della non trasformabilità fisica, chimica o biologica del rifiuto, quale elemento fondamentale ai fini della classificazione dello stesso come inerte, non importi il divieto di sottoporre lo stesso ad attività di trattamento. Scarica la Sentenza della Cassazione Penale n. 35172 … Continua la lettura di News Ambiente – Il rifiuto inerte può essere sottoposto ad attività di trattamento
News Ambiente – Il reato di cui all’art. 256 comma 4° T.U. Ambiente è integrato anche dalla violazione delle prescrizioni contenute nella denuncia di inizio attività - 28 Lug 2017 - In detta pronuncia la Suprema Corte di Cassazione ha ritenuto necessario ribadire che risponde del reato di cui all’art. 256 comma 4° D.lgs. 152/2006 anche colui il quale ometta di rispettare le cautele imposte nella comunicazione di inizio attività necessaria per l’esercizio di attività di recupero rifiuti in regime di procedura semplificata. Tale estensione non … Continua la lettura di News Ambiente – Il reato di cui all’art. 256 comma 4° T.U. Ambiente è integrato anche dalla violazione delle prescrizioni contenute nella denuncia di inizio attività
News Ambiente – L’utilizzo di rifiuti derivanti da opere di demolizione costituisce attività di recupero - 14 Lug 2017 - La Terza Sezione della Suprema Corte di Cassazione ha in tale pronuncia richiamato un principio di diritto ormai consolidato tanto a livello nazionale che sovranazionale; si afferma, infatti, che l’utilizzo, in una determinata attività, di rifiuti provenienti da opere di demolizione costituisce operazione di recupero ed in quanto tale soggiace alla relativa disciplina di cui … Continua la lettura di News Ambiente – L’utilizzo di rifiuti derivanti da opere di demolizione costituisce attività di recupero
News Ambiente – Modifiche all’Allegato D del D.lgs. 152/2006 in materia di classificazione dei rifiuti - 28 Giu 2017 - Pubblicato in Gazzetta Ufficiale (Serie Generale n. 141/2017), il decreto legge 91/2017 recante “Disposizioni urgenti per la crescita economica nel Mezzogiorno” è entrato in vigore il 21 Giugno. Particolare rilevanza, in ambito ambientale, riveste l’art. 9 di detto intervento normativo che, in sostituzione di quanto previsto dai numeri dall’1 al 7 della premessa all’Allegato D … Continua la lettura di News Ambiente – Modifiche all’Allegato D del D.lgs. 152/2006 in materia di classificazione dei rifiuti
News Ambiente – Fissati nuovi requisiti del responsabile tecnico - 12 Giu 2017 - Con Deliberazione del 30.06.2017, n. 6 del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare – Albo Nazionale Gestori Ambientali, sono stati fissati i nuovi requisiti del Responsabile Tecnico di cui agli artt. 12 e 13 D.M. 120/2014. Il provvedimento entrerà in vigore il 16.10.2017. Scarica la Deliberazione n. 6 del 30 maggio … Continua la lettura di News Ambiente – Fissati nuovi requisiti del responsabile tecnico
News Ambiente – prorogato al 30 settembre 2017 il termine per l’iscrizione alla categoria 6 A.N.G.A. - 31 Mag 2017 - L’albo nazionale gestori ambientali, con delibera 02.05.2017, n. 5, ha prorogato al 30.09.2017 il termine previsto per l’iscrizione alla categoria 6 dell’Albo Nazionale Gestori ambientali per le imprese che effettuano il solo esercizio di trasporto transfrontaliero di rifiuti sul territorio italiano ai sensi dell’art. 194, comma 3, D.lgs. 152/2006. Scarica la delibera n. 5 del … Continua la lettura di News Ambiente – prorogato al 30 settembre 2017 il termine per l’iscrizione alla categoria 6 A.N.G.A.
News Ambiente – la cassazione conferma il principio dell’onere probatorio ricadente sul terzo titolare di diritto reale sui beni oggetto di sequestro. - 31 Mag 2017 - In tema di sequestro di beni pertinenti al reato, cui ne deriva la successiva confisca, come nel caso del veicolo utilizzato per il trasporto di rifiuti pericolosi senza autorizzazione, spetta al terzo che invochi la restituzione delle cose sequestrate qualificandosi come proprietario o titolare di altro diritto reale provare i fatti costitutivi della sua pretesa. … Continua la lettura di News Ambiente – la cassazione conferma il principio dell’onere probatorio ricadente sul terzo titolare di diritto reale sui beni oggetto di sequestro.
News Ambiente – Confermata la configurabilità della fattispecie ex art 256 D.Lgs. 152/2006 in capo agli ambulanti. - 31 Mag 2017 - La Corte di Cassazione, Sezione Terza penale, ha confermato il principio di diritto secondo il quale possa essere configurato il reato di cui all’art. 256, comma 1, D.lgs. 152/2006 anche con riguardo alle condotte di raccolta e di trasporto esercitate in forma ambulante e con una minima organizzazione, salva l’applicabilità della deroga di cui all’art. … Continua la lettura di News Ambiente – Confermata la configurabilità della fattispecie ex art 256 D.Lgs. 152/2006 in capo agli ambulanti.
News Ambiente – In vigore il correttivo al codice degli appalti pubblici. Novità in tema di criteri ambientali minimi - 31 Mag 2017 - Nella Gazzetta ufficiale n. 103 del 05.05.2017 S.O. n. 22 è stato pubblicato il D.lgs. 19.04.2017, n. 56 – disposizioni correttive al D.lgs. 19.04.2016, n. 50 (Codice degli appalti pubblici) – in vigore dal 20.05.2017. l’art. 23 della citata norma apporta una modifica all’art. 34 D.lgs. 19.04.2016, n. 50, in tema di criteri ambientali minimi, … Continua la lettura di News Ambiente – In vigore il correttivo al codice degli appalti pubblici. Novità in tema di criteri ambientali minimi
News Ambiente – Le cd. Ecopiazzole, prive delle caratteristiche di cui all’ art. 1 del D.M. 8 aprile 2008, richiedono idonea autorizzazione regionale - 19 Mag 2017 - Stante il contrasto esistente in giurisprudenza, la Terza Sezione della Corte di Cassazione ha affermato che, alla luce della definizione di centro di raccolta di cui all’art. 1 D.M. 8 Aprile 2008, le aree comunali attrezzate per il conferimento dei rifiuti prive delle caratteristiche e funzioni prescritte normativamente devono essere assoggettate alla disciplina dei rifiuti … Continua la lettura di News Ambiente – Le cd. Ecopiazzole, prive delle caratteristiche di cui all’ art. 1 del D.M. 8 aprile 2008, richiedono idonea autorizzazione regionale
News Ambiente – La Corte ribadisce i principi di diritto già sanciti in materia di gestione di rifiuti non autorizzata e bonifica dei siti - 19 Mag 2017 - Nel dichiarare infondati i numerosi motivi di ricorso in Cassazione proposti dalla difesa, la Terza Sezione del Supremo Collegio ha ritenuto opportuno richiamare precedenti sue decisioni in ordine alle disposizioni di cui agli articoli 256 e 257 del D.lgs. 152/2006, riconfermandone in toto i principi di diritto ivi sanciti. In primis, con riferimento all’ultima disposizione … Continua la lettura di News Ambiente – La Corte ribadisce i principi di diritto già sanciti in materia di gestione di rifiuti non autorizzata e bonifica dei siti
News Ambiente – La Corte di Cassazione ribadisce il suo precedente indirizzo in tema di raccolta e trasporto di rifiuti in forma ambulante - 28 Apr 2017 - La questione sottoposta al vaglio della Terza Sezione del Supremo Collegio offre alla medesima la possibilità di ribadire un principio di diritto sancito in già innumerevoli pronunce. In tema di raccolta e trasporto di rifiuti in forma ambulante in genere, nonché allorquando tali condotte riguardino rifiuti metallici e siano state poste in essere prima dell’entrata … Continua la lettura di News Ambiente – La Corte di Cassazione ribadisce il suo precedente indirizzo in tema di raccolta e trasporto di rifiuti in forma ambulante
News Ambiente – La Corte Costituzionale dichiara la illegittimità costituzionale dell’art. 49 L. 221/2015 - 21 Apr 2017 - In un’ottica di promozione di misure di green economy e di contenimento dell’uso eccessivo di risorse naturali, il legislatore nazionale con la disposizione richiamata ha introdotto nel corpo dell’art. 187 del D.lgs. 152/2006 il comma 3-bis con il quale si è esclusa la necessità di ottenere un provvedimento autorizzativo al fine di eseguire miscelazioni non … Continua la lettura di News Ambiente – La Corte Costituzionale dichiara la illegittimità costituzionale dell’art. 49 L. 221/2015
News Ambiente – La modifica di atti o provvedimenti recepiti nell’AIA non rientra nel concetto di “modifiche progettate” di cui all’art. 29-nonies D.lgs. 152/2006 - 21 Apr 2017 - A parere della prima sezione del Tribunale Amministrativo della Regione Marche, il comma 1 dell’art. 29-nonies del T.U. Ambientale, nel prevedere una forma di silenzio-assenso della Pubblica Amministrazione rispetto a modifiche dell’impianto comunicate dal gestore del medesimo, si riferisce esclusivamente a modifiche progettuali dell’impianto soggetto ad AIA ovvero del suo funzionamento e non anche a … Continua la lettura di News Ambiente – La modifica di atti o provvedimenti recepiti nell’AIA non rientra nel concetto di “modifiche progettate” di cui all’art. 29-nonies D.lgs. 152/2006
News Ambiente – Per il Consiglio di Stato la “dichiarazione di disponibilità del terzo” non costituisce ipotesi di avvalimento - 21 Apr 2017 - La questione fattuale sottesa a tale pronuncia è basata sulla previsione di un capitolato di gara in forza del quale i concorrenti avrebbero dovuto possedere «idonea autorizzazione al trasporto di rifiuti speciali non pericolosi, tramite iscrizione all’albo Gestori Ambientali, Categoria 4, classe C) o superiore, ovvero dichiarazione di disponibilità di soggetto in possesso della predetta … Continua la lettura di News Ambiente – Per il Consiglio di Stato la “dichiarazione di disponibilità del terzo” non costituisce ipotesi di avvalimento
News Ambiente – Il Ministero dell’Ambiente fornisce chiarimenti interpretativi in ordine ai “Criteri tecnici definiti da ISPRA” - 7 Apr 2017 - A seguito di un’interrogazione proposta sul punto dall’On. Carrescia, l’ottava Commissione del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, in data 30.03.2017, ha, in primo luogo, specificato come il documento n. 145/2016 recante “Criteri tecnici per stabilire quando il trattamento non è necessario ai fini dello smaltimento dei rifiuti in discarica ai … Continua la lettura di News Ambiente – Il Ministero dell’Ambiente fornisce chiarimenti interpretativi in ordine ai “Criteri tecnici definiti da ISPRA”
News Ambiente – Il 27 Marzo è entrato in vigore il Dm 15 Febbraio 2017 sui criteri ambientali minimi da inserire nei capitolati di gara per l’esecuzione di trattamenti fitosanitari - 30 Mar 2017 - E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale – Serie Generale n. 55 del 7 Marzo 2017 – il Decreto del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare del 15 Febbraio 2017 con il quale sono stati individuati i criteri minimi ambientali che devono obbligatoriamente essere inseriti negli affidamenti e nei capitolati tecnici delle … Continua la lettura di News Ambiente – Il 27 Marzo è entrato in vigore il Dm 15 Febbraio 2017 sui criteri ambientali minimi da inserire nei capitolati di gara per l’esecuzione di trattamenti fitosanitari
News Ambiente – Il 6 Aprile entrerà in vigore il D.P.R. 31/2017 vertente sulla procedura semplificata per l’ottenimento della autorizzazione paesaggistica - 30 Mar 2017 - E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale – Serie Generale n. 68 del 22 Marzo 2017 – il Decreto del Presidente della Repubblica n. 31 del 13 Febbraio 2017 con il quale è stato abrogato il precedente regolamento sull’autorizzazione paesaggistica semplificata di cui al DPR n. 139/2010. Oltre a prevedere negli Allegati A e B gli … Continua la lettura di News Ambiente – Il 6 Aprile entrerà in vigore il D.P.R. 31/2017 vertente sulla procedura semplificata per l’ottenimento della autorizzazione paesaggistica
News Ambiente – Il 10 Marzo è entrato in vigore il D.m. 266/2016 in materia di compostaggio di comunità di rifiuti organici - 30 Mar 2017 - E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale – Serie Generale n. 45 del 23 Febbraio 2017, il Decreto del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare del 29 Dicembre 2016, n. 266, con il quale si è provveduto a colmare quel vuoto normativo afferente al trattamento dei rifiuti biodegradabili. Il campo applicativo della … Continua la lettura di News Ambiente – Il 10 Marzo è entrato in vigore il D.m. 266/2016 in materia di compostaggio di comunità di rifiuti organici
News ambiente e Spazio 231/01 – La mancanza di delega di funzioni è un fatto che di per sé prova la mancanza di un efficace modello organizzativo adeguato a prevenire i reati (Cass. Pen. Sez. III, nr. 9132/17) - 22 Mar 2017 - La Corte di Cassazione con questa importante sentenza, pone l’accento sul fatto che una corretta impostazione della governance societaria è uno degli elementi essenziali al fine di poter affermare che l’ente si è dotato di un modello organizzativo efficace. La delega costituisce infatti un elemento qualificante nell’organizzazione aziendale poiché è la legge a costituire la … Continua la lettura di News ambiente e Spazio 231/01 – La mancanza di delega di funzioni è un fatto che di per sé prova la mancanza di un efficace modello organizzativo adeguato a prevenire i reati (Cass. Pen. Sez. III, nr. 9132/17)
News Ambiente – Sanzioni per violazioni AIA: restano penali se la violazione riguarda la gestione dei rifiuti. Lo afferma la Cassazione sez. III, con la sentenza 12170 del 14 marzo 2017 (udienza 21.2.17) - 20 Mar 2017 - Il d.lgs. 4 marzo 2014, n. 46, art. 7, comma 13 ha modificato la norma, che prevede ora, per le medesime condotte, la sanzione amministrativa pecuniaria da 1.500 euro a 15.000 euro. La Cassazione precisa però che resta però la sanzione penale (ammenda da 5.000 Euro a 26.000 Euro) nel caso in cui l’inosservanza: a) … Continua la lettura di News Ambiente – Sanzioni per violazioni AIA: restano penali se la violazione riguarda la gestione dei rifiuti. Lo afferma la Cassazione sez. III, con la sentenza 12170 del 14 marzo 2017 (udienza 21.2.17)
News Ambiente – E’ stato pubblicato il DM 13 ottobre 2016 - 20 Feb 2017 - E’ stato Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DM ambiente 13 ottobre 2016 Regolamento recante criteri indicativi per agevolare la dimostrazione della sussistenza dei requisiti per la qualifica dei residui di produzione come sottoprodotti e non come rifiuti. (17G00023) (GU Serie Generale n.38 del 15-2-2017). Il provvedimento entrerà in vigore il 02/03/2017
News Ambiente – È illegittima la normativa regionale che qualifichi il personale Arpa come ufficiale o agente di polizia giudiziaria - 10 Feb 2017 - Invero, la questione di legittimità costituzionale è stata posta avverso l’art. 31 comma 4 della legge della Regione Basilicata 14 settembre 2015, n. 37, recante «Riforma Agenzia Regionale per l’Ambiente di Basilicata (A.R.P.A.B.)», disposizione di seguito abrogata dall’art. 10 comma 2 della legge regionale 4 Marzo 2016 n. 5 e quindi antecedentemente alla presente pronuncia. … Continua la lettura di News Ambiente – È illegittima la normativa regionale che qualifichi il personale Arpa come ufficiale o agente di polizia giudiziaria
News Ambiente – E’ entrato in vigore il D.M. 11 Gennaio 2017 - 10 Feb 2017 - E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale – Serie Generale n. 23 del 28.01.2017 – il Decreto del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare dell’11 Gennaio 2017 con il quale è stato dettato un piano d’azione per la  sostenibilità  ambientale  dei  consumi  nel settore della Pubblica Amministrazione. Scarica il DM 11 gennaio … Continua la lettura di News Ambiente – E’ entrato in vigore il D.M. 11 Gennaio 2017
News Ambiente – E’ entrato in vigore il D.m. 22 Dicembre 2016 - 10 Feb 2017 - E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale – Serie Generale n. 7 del 10.01.2017 – il Decreto del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare del 22 Dicembre 2016, con il quale si è adottato il nuovo piano nazionale delle ispezioni. Questo, attuazione del novellato art. 50 del Regolamento UE n. 660 del … Continua la lettura di News Ambiente – E’ entrato in vigore il D.m. 22 Dicembre 2016
News Ambiente – E’ entrato in vigore il D.m. 25 Ottobre 2016 n. 245 - 10 Feb 2017 - E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale – Serie Generale n. 1 del 02.01.2017-  ed è entrato in vigore il 17.01.2017, il Decreto del Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare del 25 Ottobre 2016 n. 245 con il quale si è provveduto alla determinazione degli oneri economici dovuti per le procedure di … Continua la lettura di News Ambiente – E’ entrato in vigore il D.m. 25 Ottobre 2016 n. 245
News Ambiente – Sfalci e potature costituiscono rifiuti biodegradabili di giardini e parchi - 10 Feb 2017 - A far data dal 25 Agosto 2016, la normativa italiana (L. 154 del 28 Luglio 2016) escludeva che sfalci e potature potessero essere considerati rifiuti organici ponendosi così in chiaro contrasto con quanto previsto dagli artt. 3, paragrafo 4, e 13 della Direttiva 2008/98/UE. In seguito ad interrogazione parlamentare E- 008519-16, la Commissione Europea, ha … Continua la lettura di News Ambiente – Sfalci e potature costituiscono rifiuti biodegradabili di giardini e parchi
News Ambiente – Il parere dell’ARPA non prova la buona fede dei soggetti responsabili per la gestione del rifiuto - 10 Feb 2017 - Nel giungere a questa conclusione, la Sezione VI Penale ha richiamato la normativa di settore la quale disegna un quadro di responsabilità che, seppur comprendente primariamente la figura del produttore del rifiuto, onerato della corretta caratterizzazione del medesimo fin dal primo conferimento e ogni qualvolta vi sia una modifica dell’iter generativo dello stesso, con cadenza … Continua la lettura di News Ambiente – Il parere dell’ARPA non prova la buona fede dei soggetti responsabili per la gestione del rifiuto
News Ambiente – Il personale Arpa riveste la qualifica di ufficiale di polizia giudiziaria - 10 Feb 2017 - Ponendo come punto di partenza l’art. 57 c.p.p. ed analizzando la normativa legislativa e regolamentare di settore, avente un indubbio carattere generale, la terza sezione della Corte di Cassazione è giunta a dichiarare la sussistenza della qualifica di u.p.g. in capo al personale suddetto in virtù delle competenze assegnategli e della rilevanza costituzionale del bene, … Continua la lettura di News Ambiente – Il personale Arpa riveste la qualifica di ufficiale di polizia giudiziaria
News Ambiente – E’ stata dichiarata infondata la questione di legittimità costituzionale promossa avverso l’art. 35 della L. 164/2014 - 10 Feb 2017 - La disposizione appena richiamata, la quale sancisce la procedura che il Presidente del Consiglio dei Ministri deve seguire per individuare il fabbisogno di impianti di incenerimento dei rifiuti necessari a far fronte all’emergenza che si registra in materia, era stata ritenuta, dalle Regioni Lombardia e Veneto, incostituzionale rispetto ai parametri di cui all’art. 3 comma … Continua la lettura di News Ambiente – E’ stata dichiarata infondata la questione di legittimità costituzionale promossa avverso l’art. 35 della L. 164/2014
News Ambiente – Esclusa la causa di esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto per il reato di trasporto illecito di rifiuti di cui all’art. 256 del D.lgs. 152/2006 - 24 Nov 2016 - La Corte ritiene configurata l’abitualità del comportamento, ostativa del riconoscimento della causa di esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto, nelle ipotesi in cui il reato di trasporto illecito di rifiuti si articoli come avente natura di reato eventualmente abituale. Stando ad un consolidato orientamento cassazionista (Cass., sez. III, 2 aprile 2007 (ud. 30 … Continua la lettura di News Ambiente – Esclusa la causa di esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto per il reato di trasporto illecito di rifiuti di cui all’art. 256 del D.lgs. 152/2006
News Ambiente – Modalità di classificazione di rifiuti identificati con “codici a specchio” - 24 Nov 2016 - Per la corretta classificazione di un rifiuto identificato con un “codice a specchio” la disposizione di cui al punto 5 Allegato D del D.lgs. 152/2006 Parte IV deve essere intesa come comportante un obbligo per il Produttore/detentore del rifiuto di eseguire specifiche analisi atte ad accertare l’eventuale presenza di sostanze pericolose ovvero il superamento delle … Continua la lettura di News Ambiente – Modalità di classificazione di rifiuti identificati con “codici a specchio”
News Ambiente – Eliminazione della sospensione condizionale della pena pecuniaria senza richiesta - 24 Nov 2016 - Allorquando la parte non abbia richiesto il beneficio della sospensione condizionale della pena, il riconoscimento dello stesso da parte del giudice in ipotesi di sentenza di condanna alla sola pena pecuniaria potrebbe risultare lesivo dell’interesse dell’imputato nella misura in cui gli potrebbe essere impedito il successivo godimento del medesimo beneficio per pena detentiva. Cosicché la … Continua la lettura di News Ambiente – Eliminazione della sospensione condizionale della pena pecuniaria senza richiesta
News Ambiente – Per la configurazione del delitto di inquinamento ambientale, di cui all’art. 452-bis c.p., i requisiti della compromissione o del deterioramento non richiedono necessariamente la irrimediabilità - 24 Nov 2016 - La Corte di Cassazione ha affermato che entrambe le nozioni comportano un’alterazione della originaria matrice ambientale ma, mentre la compromissione riguarda uno “squilibrio funzionale” della stessa in quanto incidente sui normali processi naturali, il deterioramento importa uno “squilibrio strutturale” caratterizzato da un decadimento di stato o di qualità di questi processi. In definitiva, quindi, il … Continua la lettura di News Ambiente – Per la configurazione del delitto di inquinamento ambientale, di cui all’art. 452-bis c.p., i requisiti della compromissione o del deterioramento non richiedono necessariamente la irrimediabilità
News Ambiente – Omessa bonifica e direttore tecnico cessato - 2 Nov 2016 - Cass. Pen Sez. 3, N. 45437 del 27 ottobre 2016 (ud. 20.07.16) Nel caso del reato previsto dall’art. 257 D.lgs 152/2006 (omessa bonifica del sito inquinato), in caso di cessazione dalla carica di uno dei soggetti obbligati (direttore tecnico o amministratore della società tenuta alla bonifica), la prescrizione inizia a decorrere dalla data in cui … Continua la lettura di News Ambiente – Omessa bonifica e direttore tecnico cessato
News Ambiente – Attività di recupero: è tale anche se i rifiuti vengono utilizzati per costruire un argine - 28 Ott 2016 - Cass. Pen. Sez. 3, 26 ottobre 2016, n.  44900 – udienza 13 luglio 2016 La preventiva raccolta del materiale e la successiva movimentazione con l’escavatore, effettuate senza alcuna autorizzazione ed al fine di realizzare, un argine al confine della proprietà, configura una attività non autorizzata di raccolta e di recupero/smaltimento di rifiuti. Per “recupero” infatti … Continua la lettura di News Ambiente – Attività di recupero: è tale anche se i rifiuti vengono utilizzati per costruire un argine
News Ambiente – Solo con l’effettivo trasporto senza formulario è contestabile l’art. 258 - 28 Ott 2016 - Cass. Pen. Sez. 5, n. 44639 26 ottobre 2016 – udienza 9 giugno 2016 Il reato di cui all’art. 258 D.lgs 152/2006, si realizza soltanto con l’effettivo trasporto dei rifiuti, ed in ogni caso formulario alterato non concretizza il reato di cui all’art. 483 cp poiché il documento non già assume connotati di atto pubblico, … Continua la lettura di News Ambiente – Solo con l’effettivo trasporto senza formulario è contestabile l’art. 258
News Ambiente: per la qualifica di sottoprodotto va provata la certezza del riutilizzo - 21 Ott 2016 - Cassazione Penale Sez. 3, nr. 43944 del 18 ottobre 2016 (ud. 08.09.16) La Cassazione ribadisce che ai fini della qualifica di un bene come sottoprodotto, incombe su chi invoca il regime di favore di dimostrare la sussistenza di tutte e quattro le condizioni previste dall’art. 183 d. Igs. n. 152 del 2006, per la qualificazione … Continua la lettura di News Ambiente: per la qualifica di sottoprodotto va provata la certezza del riutilizzo
News Ambiente – Confisca del mezzo non compatibile con il decreto penale di condanna - 21 Ott 2016 - Cass. Pen. Sez. 3 Num. 43547, 14 ottobre 2016 (udienza 27/04/2016) La Cassazione conferma che secondo la costante giurisprudenza di legittimità (ex multis, sez. 3, 29 febbraio 2012, n. 18774, rv. 252622; sez. 3, 19 marzo 2009, n. 24659, rv. 244019; sez. 3, 7 luglio 2009, n. 36063, rv. 244607; sez. 3, n. 36063 del … Continua la lettura di News Ambiente – Confisca del mezzo non compatibile con il decreto penale di condanna
News ambiente: solo il legale rappresentante può chiedere la modifica dell’autorizzazione alle emissioni - 18 Ott 2016 - Per la Corte di Cassazione – Cassazione Penale Sent. Sez. 3 Num. 43246 13 ottobre 2016, (Udienza: 13/07/2016) – unico soggetto legittimato a richiedere l’autorizzazione ex art. 279 cit. è il legale rappresentante della persona giuridica, gestore ex art. 268 comma 1 lett. n) cit, deve ammettersi la possibilità che il legale rappresentante possa delegare, … Continua la lettura di News ambiente: solo il legale rappresentante può chiedere la modifica dell’autorizzazione alle emissioni
News Ambiente – La gestione illecita di rifiuti non è un reato proprio - 4 Ott 2016 - La Cassazione ha affermato che la gestione illecita di rifiuti, come prevista dall’art. 256 comma 1 del D.lgs 152/06, non è un reato proprio, come invece il reato previsto dal comma 2, per cui può essere certamente ascritta anche al dipendente dell’imprenditore. Scarica Sentenza cassazione-penale-sez-ii-05-feb-2016-n-21594
News Ambiente – Cassazione: Deposito incontrollato, reato permanente o istantaneo? - 4 Ott 2016 - La corte di Cassazione, con sentenza del 29 settembre 2016 ha confermato che in tema di gestione dei rifiuti, il reato di deposito incontrollato di   rifiuti ha natura “permanente” se l’attività illecita è prodromica al successivo recupero o smaltimento, delle cose abbandonate, e, quindi, la condotta cessa soltanto con il compimento delle fasi ulteriori rispetto … Continua la lettura di News Ambiente – Cassazione: Deposito incontrollato, reato permanente o istantaneo?
News Ambiente: Novità in materia di ritiro RAEE di piccolissime dimensioni – Decreto Min. Ambiente 31/05/2016 n. 121 - 22 Lug 2016 - A partire dal 22 luglio 2016 il ritiro da parte dei distributori di rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) di piccolissime dimensioni. Scarica il DM Ambiente 31 maggio 2016, n. 121
News Ambiente: Istituzione del Sistema nazionale a rete per la protezione dell’ambiente e disciplina dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale – L. 28/06/2016 n. 132 - 22 Lug 2016 - La legge 28/06/2016, n. 132 istituisce il Sistema nazionale a rete per la protezione dell’ambiente. Del nuovo sistema faranno parte l’Istituto superiore per la prevenzione e la ricerca ambientale e le varie Agenzie per la protezione ambientale regionali e provinciali (Arpa e Appa). A partire dal 14/01/2017, data di entrata in vigore del provvedimento, diverranno … Continua la lettura di News Ambiente: Istituzione del Sistema nazionale a rete per la protezione dell’ambiente e disciplina dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale – L. 28/06/2016 n. 132
News Ambiente: Nuove norme in materia di conferenza dei servizi – D.Lgs 30/06/2016 n. 127 - 22 Lug 2016 - Il d.lgs. 30/06/2016, n. 127 (Norme per il riordino della disciplina in materia di conferenza dei servizi, in attuazione dell’art. 2 l. 07/08/2015, n. 124 – cd. Decreto Semplificazioni) introduce, all’art. 4, novità in materia di Valutazione di impatto ambientale. La nuova normativa, infatti, prevede che qualora un progetto sia sottoposto a valutazione di impatto … Continua la lettura di News Ambiente: Nuove norme in materia di conferenza dei servizi – D.Lgs 30/06/2016 n. 127
News Ambiente – Inquinamento acque – Cassazione penale, sez. V, 26/11/2015, n. 1870 - 29 Gen 2016 - In materia di tutela delle acque dall’inquinamento lo scarico da depuratore non ha una propria differente caratteristica rispetto a quella dei reflui convogliati; ne deriva che gli impianti che depurano scarichi da pubblica fognatura, ove non siano prevalentemente formati da scarichi di acque reflue industriali (con prova a carico dell’accusa) devono ritenersi a natura mista … Continua la lettura di News Ambiente – Inquinamento acque – Cassazione penale, sez. V, 26/11/2015, n. 1870
News Ambiente – Iscrizione cat. 9 per i consorzi di scopo – Circolare Albo gestori 26 gennaio 2016 - 29 Gen 2016 - Con questa circolare l’Albo Gestori chiarisce che i consorzi di scopo, costituiti per l’esecuzione di opere di bonifica, possono iscriversi alla cat. 9 anche senza aver eseguito in passato interventi di bonifica, a condizione che tutte le imprese partecipanti al RTI siano iscritte alla categoria 9 e l’esistenza e la durata del consorzio debbono essere … Continua la lettura di News Ambiente – Iscrizione cat. 9 per i consorzi di scopo – Circolare Albo gestori 26 gennaio 2016