Home

Lo Studio – con sedi a Ferrara e Milano – offre una vasta gamma di servizi di consulenza ed assistenza legale rivolti ad una clientela privata e pubblica con particolare riguardo ai settori del diritto ambientale e dell’igiene e sicurezza sui luoghi di lavoro. L’avv. Gabriele Taddia vanta in materia di diritto Ambientale e normativa in tema di Sicurezza sui luoghi di lavoro una esperienza professionale pluriennale maturata anche attraverso le numerose collaborazioni con importanti riviste di settore, quotidiani nazionali, e l’attività formativa svolta a favore di realtà industriali di primo piano ed organi di vigilanza di enti pubblici locali. Una selezionata rete di contatti con professionisti di alta competenza è a disposizione della clientela per un servizio di supporto completo e personalizzato nella risoluzione di problematiche tecniche richiedenti competenze multidisciplinari.

News Online:

Sicurezza sul Lavoro

news_lavoro-1

News Sicurezza – Le sanzioni di cui all’art. 87 comma 2° lett. c) D.lgs. 81/2008 non possono essere applicate al datore di lavoro che utilizzi attrezzature in assenza della necessaria abilitazione 10 Feb 2020 - E’ questo il principio di diritto sancito dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Commissione per gli interpelli in materia di salute e sicurezza sul lavoro con interpello n. 1/2020. Si premetta come, ai sensi degli artt. 71 comma 7° lett. a) e 74 comma 4° D.lgs. 81/2008, il datore di lavoro sia … Continua la lettura di News Sicurezza – Le sanzioni di cui all’art. 87 comma 2° lett. c) D.lgs. 81/2008 non possono essere applicate al datore di lavoro che utilizzi attrezzature in assenza della necessaria abilitazione

ALTRE NEWS

Diritto Ambientale

news_ambiente-1

News Ambiente – L’art. 135 TUA non ha previsto una potestà sanzionatoria esclusiva delle Regioni né ha abrogato le precedenti leggi regionali che delegavano tale potere ad enti diversi 28 Feb 2020 - Occorre premettere come, in materia di tutela delle acque dall’inquinamento, l’art. 135 D.lgs. 152/2006 riconosca in capo alle Regioni e alle Province autonome ove si è verificato un illecito amministrativo la potestà di irrogare le relative sanzioni, «ad eccezione delle sanzioni previste dall’articolo 133, comma 8, per le quali è competente il comune, fatte salve … Continua la lettura di News Ambiente – L’art. 135 TUA non ha previsto una potestà sanzionatoria esclusiva delle Regioni né ha abrogato le precedenti leggi regionali che delegavano tale potere ad enti diversi

ALTRE NEWS

Archivio ultime news:

News Ambiente – L’art. 135 TUA non ha previsto una potestà sanzionatoria esclusiva delle Regioni né ha abrogato le precedenti leggi regionali che delegavano tale potere ad enti diversi 28 Feb 2020 - Occorre premettere come, in materia di tutela delle acque dall’inquinamento, l’art. 135 D.lgs. 152/2006 riconosca in capo alle Regioni e alle Province autonome ove si è verificato un illecito amministrativo la potestà di irrogare le relative sanzioni, «ad eccezione delle sanzioni previste dall’articolo 133, comma 8, per le quali è competente il comune, fatte salve … Continua la lettura di News Ambiente – L’art. 135 TUA non ha previsto una potestà sanzionatoria esclusiva delle Regioni né ha abrogato le precedenti leggi regionali che delegavano tale potere ad enti diversi
News Ambiente – Gli organi accertatori non sono obbligati ad avviare la procedura estintiva di cui all’art. 318bis TUA né ad informare il contravventore della possibilità di accedervi 28 Feb 2020 - Con autonomo motivo di ricorso per cassazione, il difensore dell’imputato lamentava l’omessa statuizione del giudice di merito in punto alla formulata richiesta di rimettere gli atti all’autorità competente al fine di dare avvio al meccanismo estintivo disciplinato dagli artt. 318-bis e ss. D.lgs. 152/2006, stante la ingiusta mancata attivazione dello stesso da parte dell’organo accertatore … Continua la lettura di News Ambiente – Gli organi accertatori non sono obbligati ad avviare la procedura estintiva di cui all’art. 318bis TUA né ad informare il contravventore della possibilità di accedervi
News Ambiente – La Corte di Cassazione chiarisce cosa debba intendersi per “spostamenti in ambito portuale” ai sensi del D.M. 173/2016 28 Feb 2020 - Si premetta come la disposizione di cui all’art. 109 d.lgs. 152/2006 imponga l’adozione di apposita autorizzazione – da rilasciare in conformità alle modalità stabilite con decreto ministeriale – per lo svolgimento di attività di immissione in mare di specifiche tipologie di materiali. In particolare, con riferimento all’immissione di materiali di escavo di fondali marini, il … Continua la lettura di News Ambiente – La Corte di Cassazione chiarisce cosa debba intendersi per “spostamenti in ambito portuale” ai sensi del D.M. 173/2016
News Ambiente – La circostanza di cui all’art. 62 comma 6° c.p. è riconosciuta a favore di colui che, in assenza di apposita ordinanza sindacale, proceda alla bonifica prima del giudizio 28 Feb 2020 - Nella pronuncia in commento, la Suprema Corte di Cassazione è giunta a confermare la sentenza impugnata ritenendo la stessa adeguatamente motivata in punto al diniego del riconoscimento della circostanza attenuante di cui all’art. 62 comma 6° c.p. idonea a determinare una diminuzione di pena a favore di colui che, prima del giudizio e fuori dai … Continua la lettura di News Ambiente – La circostanza di cui all’art. 62 comma 6° c.p. è riconosciuta a favore di colui che, in assenza di apposita ordinanza sindacale, proceda alla bonifica prima del giudizio
News Ambiente – La procedura estintiva di cui all’art. 318bis TUA si applica tanto alle condotte prive di conseguenze pregiudizievoli quanto alle ipotesi in cui queste siano state eliminate dal contravventore 28 Feb 2020 - E’, in primo luogo, opportuno sottolineare come la procedura estintiva di cui all’art. 318-bis D.lgs. 152/2006 sia stata costruita sulla scorta dell’analogo meccanismo di cui al D.lgs. 756/1994, del quale, pertanto, segue l’interpretazione. Ecco che allora non può negarsi come il meccanismo di estinzione delle contravvenzioni ambientali debba trovare applicazione a favore tanto del contravventore … Continua la lettura di News Ambiente – La procedura estintiva di cui all’art. 318bis TUA si applica tanto alle condotte prive di conseguenze pregiudizievoli quanto alle ipotesi in cui queste siano state eliminate dal contravventore