News Ambiente – E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea, il nuovo Regolamento UE 2024/1157 relativo alla spedizione dei rifiuti

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea del 30 Aprile 2024, il Regolamento adottato dal Parlamento e dal Consiglio Europeo in data 11 Aprile 2024 avente ad oggetto, come esplicitamente dichiarato nel suo articolo primo, la definizione delle «misure volte a proteggere l’ambiente e la salute umana e a contribuire alla neutralità climatica e al conseguimento di un’economia circolare e dell’obiettivo dell’inquinamento zero prevenendo o riducendo gli impatti negativi che possono derivare dalle spedizioni dei rifiuti e dal trattamento dei rifiuti nel luogo di destinazione» nonché «le procedure e i regimi di controllo per le spedizioni di rifiuti in funzione dell’origine, della destinazione e dell’itinerario di spedizione, del tipo di rifiuti e del tipo di trattamento da applicare ai rifiuti nel luogo di destinazione».

Suddetto provvedimento ha previsto delle modifiche ai Regolamenti UE n. 1257/2013 e UE 2020/1056 nonché ha abrogato il Regolamento CE/1013/2006.

Si chiarisce, in ultimo, come il Regolamento entrerà in vigore il ventesimo giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale – e, pertanto, il prossimo 20 Maggio 2024 – sebbene lo stesso testo normativo preveda una sua applicabilità a far data dal 21 Maggio 2026, salvo diverse e specifiche decorrenze elencate, per talune previsioni, nell’art. 86.

Parlamento Europeo e Consiglio dell’Unione Europea – Regolamento UE 2024/1157 del 11 Aprile 2024 «relativo alle spedizioni di rifiuti, che modifica i regolamenti (UE) n. 1257/2013 e (UE) 2020/1056 e abroga il Regolamento (CE) n. 1013/2006», pubblicato in Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea, Serie L, del 30 Aprile 2024.