News Ambiente – Nuova proroga del termine concesso ai produttori di rifiuti inerti da costruzione e demolizione e di altri rifiuti inerti di origine minerale per l’aggiornamento delle comunicazioni o autorizzazioni in essere a norma del D.lgs. 152/2022

L’originario testo dell’art. 8 del D.lgs. 152/2022 prevedeva un termine pari a centottantagiorni dall’entrata in vigore del relativo regolarmento affinchè i produttori dei rifiuti ivi considerati provvedessero ad inoltrare all’autorità competente «un aggiornamento della comunicazione effettuata ai sensi dell’articolo 216 del decreto legislativo n. 152 del 2006, indicando la quantità massima recuperabile, o un’istanza di aggiornamento dell’autorizzazione concessa ai sensi del Capo IV del Titolo I della Parte IV ovvero del Titolo III-bis della Parte II del decreto legislativo n. 152 del 2006».

Successivamente, l’art. 11 comma 8undecies D.L. 29.12.2022 n. 198, convertito con modificazioni dalla L. 24.02.2023 n. 14, aveva disposto una proroga dell’anzidetto termine, pari a sei mesi decorrenti dalla scadenza dell’ulteriore termine, anch’esso prorogato di sei mesi, concesso al Ministero ai fini della conclusione della fase di monitoraggio e, se del caso, di revisione dei criteri dettati. Come chiarito dal Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica – Direzione Generale Economia Circolare con proprio interpello n. 191718 del 23 Novembre 2023, pertanto, i produttori avrebbero dovuto inoltrare l’istanza di aggiornamento delle comunicazioni o autorizzazioni in essere entro il 04 Maggio 2024.

Da ultimo, è intervenuto il D.L. 30.12.2023 n. 215 (c.d Milleproroghe 2024) il quale, nel suo articolo 12 comma 3°, ha disposto una modifica dell’art. 11 comma 8undecies D.L. 198/2022 che, attualmente, prevede una proroga del termine di cui all’art. 8 D.lgs. 152/2022 pari non più a sei mesi ma a dodici mesi a «decorrere dalla conclusione della fase di monitoraggio di cui all’articolo 7, comma 1, del medesimo regolamento, secondo la scadenza stabilita ai sensi del presente comma»

Decreto Legge 30 Dicembre 2023 n. 215 – pubblicato in Gazzetta Ufficiale al n. 303 del 30.12.2023 – recante «Disposizioni urgenti in materia di termini normativi (MILLEPROROGHE 2024)»